Ricevi pagamenti a distanza con Axerve Pay by Link, tramite e-mail o QR code. Scopri di più

Ricevi pagamenti a distanza con Axerve Pay by Link, tramite e-mail o QR code. Scopri di più

10 consigli utili per la pulizia del POS

I terminali POS, come tutti gli oggetti usati da più persone, possono accumulare sporco velocemente. È consigliabile pulirli più frequentemente, per la tua sicurezza e quella dei tuoi clienti.

Proprio per questo motivo, abbiamo pensato di pubblicare una lista di regole a avvertenze elaborata partendo dalle indicazioni fornite dai produttori dei terminali. L’obiettivo è quello di mantenere pulito il POS, disinfettandolo con la giusta frequenza, nel modo corretto ed evitando di comprometterne il funzionamento. 

Le 10 regole per disinfettare il POS

  • Per la pulizia della parte esterna è bene utilizzare un panno morbido solo leggermente umidificato con acqua e sapone
  • Non pulire i contatti elettrici
  • Non spruzzare, versare o spargere liquidi, anche fossero disinfettanti o detergenti, direttamente sul terminale
  • È consigliabile l’uso di salviette umidificate perché hanno un dosaggio migliore della quantità di liquido. 
  • Non utilizzare spray aerosol che potrebbero introdurre umidità nelle fessure della plastica e danneggiare l’elettronica interna
  • Non utilizzare solventi, detergenti o prodotti abrasivi poiché potrebbero danneggiare la plastica o i contatti elettrici
  • Una soluzione idroalcolica può essere utilizzata, ma solo attraverso un panno pre-impregnato
  • Possono essere usati altri detergenti se la concentrazione di alcol è inferiore al 20%; assolutamente da evitare quelle con concentrazione superiore al 70%.
  • Evitare uno sfregamento eccessivo e l’esposizione del terminale al sole perché potrebbero danneggiarlo
  • Non inserire nulla nello slot del lettore di smart card

Una pulizia giornaliera e accurata del POS lo mantiene efficiente, ne prolunga il funzionamento e riduce il rischio di propagazione di eventuali batteri o virus. Seguire le istruzioni che ti abbiamo fornito e magari suggerire ai tuoi clienti l’utilizzo di pagamenti contactless alternativi al posto delle carte di credito e debito, possono essere piccoli contributi nei confronti di tutta la comunità che ti costano solo qualche minuto di tempo ma possono avere un grande impatto.

Ricevi gli ultimi aggiornamenti via e-mail