Ricevi pagamenti a distanza con Axerve Pay by Link, tramite e-mail o QR code. Scopri di più

Ricevi pagamenti a distanza con Axerve Pay by Link, tramite e-mail o QR code. Scopri di più

Anticipo transato: il credito che anticipa le transazioni POS

L’anticipo transato POS è un servizio destinato alle imprese che permette di richiedere l’apertura di una linea di credito il cui importo viene definito in base al transato POS del richiedente. In pratica è un finanziamento con cui l’esercente può beneficiare degli incassi futuri del POS, sotto forma di anticipo, grazie all'apertura di un conto dedicato sul quale viene canalizzata una somma di cui l’azienda può disporre.

L’importo massimo richiedibile può variare a seconda della banca alla quale ci si rivolge ma di prassi si aggira tra il 70% e l’80% del transato POS reso disponibile, di solito mensilmente o trimestralmente, calcolando la media del periodo dei dodici mesi precedenti alla richiesta.

Vediamo insieme un esempio in cui le somme vengono rese disponibili trimestralmente:

Transato ultimi 12 mesi = 30.000 €
Media trimestrale = (30.000 € : 12 mesi) x 3 mesi = 7.500 €
Importo richiedibile = 7.500 € x 70 % = 5.250 €

È possibile che il calcolo cambi in base all'istituto bancario al quale ci si è rivolti, che potrebbe gestire la messa a disposizione del denaro con tempistiche diverse (ad esempio mensilmente, semestralmente o annualmente).

Come funziona: messa a disposizione e rimborso della liquidità

Una volta attivato il servizio, viene acceso un conto dedicato sul quale, con le periodicità che abbiamo visto nel capitolo precedente, viene messa a disposizione la liquidità accordata. Una volta avvenuta l’erogazione, sarà possibile trasferire la somma o una sua parte sul conto corrente aziendale.

Una delle particolarità di questa forma di credito è che il rimborso di quanto dovuto avviene automaticamente con gli incassi POS la cui liquidità derivante dalle transazioni infatti viene versata automaticamente sul conto dedicato fino ad azzeramento del debito.

Anche in questo caso, per maggiore chiarezza, vediamo insieme un esempio:

Conto aziendale
Conto dedicato

Concessione linea (7.500 €)

0
0

Accredito transato

150 €
0

Primo utilizzo (7.500 €)

7.650 €
-7.500 €

Accredito transato (+500 €)

7.650 €
-7.000 €

Accredito transato (+750 €)

7.650 €
6.250 €

Concessione linea (7.500 €)

0
0

Accredito transato

150 €
0

Primo utilizzo (7.500 €)

7.650 €
-7.500 €

Accredito transato (+500 €)

7.650 €
-7.000 €

Accredito transato (+750 €)

7.650 €
6.250 €

Una volta rimborsata l’intera somma concessa, le transazioni verranno accreditate nuovamente sul conto corrente aziendale.

Cosa serve e quanto costa richiedere l’anticipo transato POS

L’ottenimento di questa forma di finanziamento richiede il rispetto di alcuni criteri che possono variare da banca a banca.

Di prassi, i requisiti minimi richiesti sono:

  • conto corrente intestato all'azienda
  • contratto POS attivo
  • almeno 12 mesi di storico di transato, anche di altre banche

Come scritto, questi parametri possono variare a seconda dell’istituto bancario che, per esempio, potrebbe richiedere uno storico delle transazioni anche inferiore, nel caso di rapporti storici con la banca stessa.

Anche i costi del servizio possono variare in base all'offerta ma possiamo identificare dei costi comuni a tutti gli istituti bancari:

  • costo di tenuta conto corrente aziendale
    se non si ha ancora un conto corrente aziendale, vanno considerate le eventuali spese di apertura e tenuta conto
  • tasso di interesse
    come per le altre forme di affidamento o di finanziamento, l’anticipo transato prevede l’addebito periodico di un tasso applicato alle somme utilizzate
  • costi accessori
    spesso, sono previste anche commissioni fisse aggiuntive per il servizio, anche queste addebitate periodicamente

Abitualmente, non vengono applicati costi al conto dedicato all'anticipo transato – che viene affiancato al conto corrente aziendale per la gestione dell’anticipo transato - ma è bene sempre verificare con la banca e accertarsi, anche in questo caso, se si tratti di costi fissi o variabili.

I vantaggi dell’anticipo transato POS

Esistono molte forme di finanziamento per aziende e imprese, ognuna con caratteristiche e modalità operative differenti che rispondono ad esigenze diverse.

L’anticipo transato POS è ideale per chi cerca una soluzione flessibile di finanziamento che permette all'azienda di gestire in autonomia la liquidità concessa. Vediamo insieme tutti i vantaggi:

  • flessibilità
    la liquidità può essere trasferita sul conto, anche in più tranche, in autonomia dall'azienda
  • semplicità
    i giroconti possono essere effettuati online e i rimborsi sono automatici sul conto dedicato
  • costi
    alcune banche applicano costi più vantaggiosi rispetto ad altre forme di credito

L’anticipo transato POS che spesso viene proposto anche per le transazioni Ecommerce è uno strumento aggiuntivo per gestire al meglio il flusso di cassa della propria attività commerciale e grazie al fatto che i rimborsi sono automatici, e non tramite rate o addebiti sul conto corrente dell’azienda, risulta molto più facile da controllare.

Ricevi gli ultimi aggiornamenti via e-mail